La gatta morta

27 Ott

Vedere in azione la "gatta morta" è come stare al cinema col pop corn in mano davanti ad un film surrealista del quale conosci già il finale.

"La gatta morta" non ha freni inibitori, sfodera tutto il suo fascino pur di ridurre ad un cencio l'uomo e praticamente ci riesce sempre.

Esempio reale di 2 ore fa:

Titolo : "La gatta morta – ovvero colei che la fa annusare a tutti ma non la da a nessuno"
Ambientazione : " Treno Milano-Laveno"
Trama : "La gatta morta cerca di mandare fuori di testa un bravo giovane e ci riesce senza fatica"
Protagonista: Sonia "La gatta morta"
Vittima : Tarcisio " L'ignaro giovine"

Scompartimento open space, due file di posti quadrupli (due di fronte ad altri due) divisi da un corridoio.
Io sono seduta al posto corridoio e davanti a me, posto finestrino, è seduto "L'ignaro giovine".

La gatta morta fa la sua entrèe da Wanda Osiris nello scompartimento, adocchia l'amico ma fa finta di niente e si siede in un posto dall'altra parte del corridoio.

CIAK SI GIRA

TARCISIO L'IGNARO GIOVINE : "Sonia?"
a bassissima voce ma lo sentiamo già tutti, compreso lei , che però fa finta di niente

TLG: " Soniaa?
aumentando di un poco il volume, ma lei non si scompone.

TLG: " Soniaaaaa?
lo hanno sentito anche nell'altro scompartimento, ma lei che è a due metri da lui rimane impassibile.

TLG: "Soniaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa?

A quel punto lei, come nelle pubblicità, ruota la testa e tutta la sua massa enorme di capelli la segue tipo onda della ola (sicuramente avrà provato questa mossetta mille volte allo specchio per renderla così perfetta, penso io)

SONIA LA GATTA MORTA : "Tarcisioooooooooooooooooooo!!!!" esclama con voce stridula  e cambia di posto alla velocità della luce sedensosi di fianco a lui e davanti a me.

Lui che stava leggendo "la critica della ragion pura " di Kant e quindi non doveva proprio essere un beota, cambia completamente espressione, il suo volto da bravo ragazzo studente modello incomincia a sbavare e la testa a ciondolare come se fosse un automa. Lei continua a parlare dell'organizzazione del suo compleanno, si tocca i capelli, dei regali che vorrebbe, si abbassa la spallina del maglione, delle borsette che si vorrebbe comprare se avesse i soldi, si ritocca i capelli, bla bla bla bla bla, e lui la guarda non capisce, sbava e annuisce. 

Uomini, mah…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

blog porno-ridicolo

Romanzo di formazione di una Principessa sul Pisello

I 7 Passi Della Piccola Anima

per la sua felicità

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

fai cose buone

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Borntobeanomad

The world is your home.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Dan Ceres's Words

Musicista. Autore. Scrittore. Fashion Consultant.

CATHERINE RYAN HOWARD

She turns coffee into books so she can afford to buy more coffee. And more books.

the literate lens

photography, writing and the spaces between

Punch Drunk Village

A blog for the rest of us

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: