The italian dream

30 Gen

Mia nonna materna, tutta erre moscia come me, ha vissuto gran parte della sua infanzia in un collegio francese. Era una donna di gran classe, sciccosissima, mai una parolaccia, mai un capello fuori posto. Tutta tacchettino, borsetta, aperitivo e sigaretta già a 15 anni (ma quelli erano altri tempi)… Ha sempre fumato tantissimo, 2/3 pacchetti di sigarette al giorno e quando qualche anno prima di lasciarci (era il '98) le hanno scoperto un brutto male ai polmoni (ma pensa che strano) non ce l'ha detto per parecchio tempo perchè non voleva smettere di fumare. E anche quando le hanno messo la bombola di ossigeno di fianco al letto, spiegandole la pericolosità dell'oggetto, lei tirava una boccata nella mascherina e una alla sigaretta.

Quando finalmente si è decisa di dircelo, mia zia, sua figlia, l'ha portata via, nel Nord Europa, dicendo che la si sarebbe curata meglio. La nonna, della mia infanzia, della mia giovinezza, la nonna che mi sgridava sempre perchè così carina andavo in giro come un maschiaccio, la nonna che vedeva in me lei da piccola, la nonna… E' brutto da dire ma io e mia sorella abbiamo messo tantissimo a perdonare questo "rapimento" da parte di mia zia.

Mia nonna, resa irriconoscibile dalla malattia ma ancora lucida, mia nonna che prende anche il "fuoco di S Antonio" allo stomaco e da meravigliosa creatura che era si trasforma nel più "malvagio" essere sulla terra. Con la faccia stravolta dai dolori urla al fratello e alla figlia parole mai uscite prima da quelle rosee labbra, dice loro che son già li che pensano ai suoi soldi e che non vedono l'ora che muoia…Cercano di persuaderla, ma poi convinti che si tratti di follia da dolore la ignorano.

N.B. Suo fratello appena saputo che non c'era più nulla da fare per la sua malattia ha letteralmente scardinato il muro di casa sua per aprirle la cassaforte (con mia madre completamente impassibile davanti all'accaduto).

Perchè italian dream? Perchè forse qui nel nostro paese sarebbe morta nello stesso identico modo e stesso periodo ma almeno sarebbe rimasta con noi e nella sua città che, pur avendo girato diverse volte il mondo, amava tanto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

blog porno-ridicolo

Romanzo di formazione di una Principessa sul Pisello

I 7 Passi Della Piccola Anima

per la sua felicità

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

fai cose buone

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Borntobeanomad

The world is your home.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Dan Ceres's Words

Musicista. Autore. Scrittore. Fashion Consultant.

CATHERINE RYAN HOWARD

She turns coffee into books so she can afford to buy more coffee. And more books.

the literate lens

photography, writing and the spaces between

Punch Drunk Village

A blog for the rest of us

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: