Quelli che – giorno 7 al mare

23 Ago

Quelle che devono comunque truccarsi sulla spiaggia.

Quelli che devono comunque rimettersi il gel sul ciuffo finito il bagno al mare.

Quelle che si ostinano a portare le zeppe sulla sabbia.

Quelli che se non hanno il polsino di spugna griffato non riescono a giocare bene a racchettoni.

Quelle che con non chalance ti mollano i loro figli tutto il giorno sulla spiaggia tanto sono amici dei tuoi figli, fregandosene se poi per te non c’è piú pace.

Quelli che si depilano il petto, orrore, ma ancora piú orribile forse è che si presentino con la ricrescita.

Quelle che ti compro il gelato tutto il giorno basta che mi fai leggere novella 2000 in pace.

Quelli che si spalmano di olii abbronzanti in continuazione che poi la sera devono farsi la doccia con lo sgrassatore di Marsiglia.

Quelle che pescano granchi col retino e secchiello nel mare tutta la mattina con i figli per poi liberarli alla mezza in mezzo ai bagnanti creando panico e scompiglio.

Quelli che dove diavolo è andato mio figlio che era sotto l’ ombrellone un secondo fa, smobilitando anche l’A-Team per poi scoprire che era in quello di fianco al loro che faceva castelli di sabbia con l ‘ amichetta.

Quelle che aspettano le 12 per l’ acquagym al ritmo di beyoncè e dal basso del loro metro e cinquanta per settanta chili ci credono davvero e son fantastiche.

Quelli che aspettano le 12 per l’ acquagym al ritmo di Beyoncè e dall’ alto del loro metro e ottanta per tanti muscoli depilati ci credono davvero e son veramente patetici.

Quelle che prima di abbuffarsi al ristorante dell’ hotel tanto è tutto compreso si fanno un’ insalatina come antipasto per essere in pace con la propria dukan-coscienza.

Quelli che s’abbuffano al ristorante dell’hotel tanto è tutto compreso, per poi trovarsi, dopo una settimana a questo ritmo una bella occlusione intestinale da stappare con un clistere da dieci litri.

Insomma questo è un pó il mare che mi é piaciuto cercare e trovare, ma domani è l ‘ultimo giorno, posso fare di meglio.

Annunci

Una Risposta to “Quelli che – giorno 7 al mare”

  1. intorno ai 40 agosto 24, 2013 a 11:01 am #

    tu a quale categoria appartieni?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

PornoRidicolo di Agata Grop

Il blog di Agata Grop, romanzo di formazione di una principessa sul pisello

I 7 Passi Della Piccola Anima

per la sua felicità

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

fai cose buone

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Borntobeanomad

The world is your home.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Dan Ceres's Words

Musicista. Autore. Scrittore. Fashion Consultant.

CATHERINE RYAN HOWARD

She turns coffee into books so she can afford to buy more coffee. And more books.

the literate lens

photography, writing and the spaces between

Punch Drunk Village

A blog for the rest of us

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: