8° giorno in montagna – il ritorno in stile terremotati

9 Ago

E cosí oggi siam rientrati:

dopo aver passato l’ ennesima notte umida e tumultuosa;

dove i materassi a rete cigolavano come neanche le catene dei fantasmi nei castelli infestati;

dove metá dei miei capelli era incastrato nelle reti sopra la mia testa;

dove, tutta la notte, tira di qua che io tiro di la ma io avevo comunque sempre il culo fuori dal piumone;

dove ho scoperto che il marito aveva un materasso degno di quel nome mentre io avevo un cm di gomma piuma che avrebbe fatto venire il torcicollo anche alla Barbie;

dove ho dovuto mettere i vestiti sporchi ma anche quelli lavati dentro sacchi della pattumiera e portarli via così, come i terremotati, dall’ odore di umiditá;

dove ha fatto tempo di merda tutta la settimana ma nel momento in cui mi sono messa a pulire la tenda di fino stamattina li dentro ho fatto una sauna finlandese che avrò perso venti chili;

dove dopo la pulizia della tenda volevo farmi una doccia prima di partire ma i bagni erano inagibili perchè li stavano pulendo;

dove i figli in viaggio si sono menati, menati e rimenati ancora da volerli lasciare “involontariamente” nell’Autogrill di Brescia e tornarli a riprendere al compimento dei diciottanni;

dove arrivi a casa, scarichi tutto, e vorresti avere una lavatrice da 45/50 kg dove buttare dentro tutto una volta sola e non pensarci piú;

dove vorresti avere quel filo da stendere delle pubblicitá, si dai, quello da 12 km che ti fai anche un quarto di maratona e smaltisci la polenta col gorgonzola;

dove comunque, nonostante tutto, ci vorresti ritornare sempre, sempre e ancora sempre.

( son disponibili sotto il mese di agosto 2013 le avventure dell’ anno scorso)

image

Annunci

5 Risposte to “8° giorno in montagna – il ritorno in stile terremotati”

  1. Causio agosto 10, 2014 a 8:16 am #

    La famigerata N.9

    • Gine di Girati agosto 10, 2014 a 8:25 am #

      L’ anno scorso, se vai nell agosto 2013, era un altro numero, quello che porta sfiga x eccellenza!

  2. intorno agosto 10, 2014 a 8:38 am #

    sarai stata previdente e avrai messo le mutande di lana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

PornoRidicolo di Agata Grop

Il blog di Agata Grop, romanzo di formazione di una principessa sul pisello

I 7 Passi Della Piccola Anima

per la sua felicità

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

fai cose buone

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Borntobeanomad

The world is your home.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Dan Ceres's Words

Musicista. Autore. Scrittore. Fashion Consultant.

CATHERINE RYAN HOWARD

She turns coffee into books so she can afford to buy more coffee. And more books.

the literate lens

photography, writing and the spaces between

Punch Drunk Village

A blog for the rest of us

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: