2° giorno al mare – ma io sono cosí?

18 Ago

Quanto é inutile chiamare a squarciagola i figli quando correndo da un ombrellone all’ altro alla fine ti seminano impietosamente e dopo un attimo non li trovi piú neanche mobilitando gli elicotteristi della Guardia Costiera per poi ritrovarli, dopo una spedizione fino alla punta dello stivale, sotto l’ ombrellone a giocare placidamente?

Quanto é inutile insegnare almeno, e dico almeno, le basi delle buone maniere se poi il grande, mentre sta intrattenendo i commensali sulle regole degli scacchi si alza e, come se niente fosse, va a pulirsi il naso sulle tende del ristorante?

Quanto è inutile aver scritto, e aver letto, dappertutto che il borsello & C. sono agghiaccianti, per poi ritrovarsi sul bagnasciuga la coppia di amici col borsello, quella col marsupio e quella col colletto alzato?

Quanto è inutile fare le sostenute alla baby dance e schernire, col primogenito, i genitori e i bambini che si agitano sulla pista come posseduti, per poi essere trascinata a forza da un’ animatrice a ballare non so che cosa muovendoci come Robocop perchè non si conoscono i passi.

Quanto é inutile fracassare gli zebedei al consorte chiedendogli in continuazione se sono piú magra o piú grassa di tutte quelle che passano, se ho le cosce piú grosse, il sedere piú basso, il ventre piú gonfio, per poi scoprire, analizzandovi una a una, e qui non ci sono santi, che la carne tremula ce l’ abbiamo tutte.

Quanto è inutile cercare di tenere la stanza ad un livello non vivibile ma almeno uno step sopra una discarica comunale, quando ti viene la brillante idea di toglierti il costume, dopo che per un pomeriggio hanno usato il tuo fondoschiena per fare le piste delle biglie, non nella doccia ma nella stanza facendo venire giú il Deserto del Gobi sul pavimento?

Quanto è inutile agitarsi in vacanza quando, nonostante tutto, ma proprio tutto, siamo qui appunto in vacanza?

Annunci

5 Risposte to “2° giorno al mare – ma io sono cosí?”

  1. intorno agosto 18, 2014 a 10:50 am #

    Ma tuo marito è un Santo uomo, qualunque altro maschio sano di mente avrebbe ammazzato te e i figli piuttosto che portarvi in vacanza

  2. giacani agosto 18, 2014 a 12:55 pm #

    Come scrivevo anche altrove, temo che la spiaggia tiri fuori il peggio di noi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

blog porno-ridicolo

Romanzo di formazione di una Principessa sul Pisello

I 7 Passi Della Piccola Anima

per la sua felicità

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

fai cose buone

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Borntobeanomad

The world is your home.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Dan Ceres's Words

Musicista. Autore. Scrittore. Fashion Consultant.

CATHERINE RYAN HOWARD

She turns coffee into books so she can afford to buy more coffee. And more books.

the literate lens

photography, writing and the spaces between

Punch Drunk Village

A blog for the rest of us

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: