Decimo giorno al mare

23 Ago

Quindi ci siamo, domani leviamo le tende ma lasciamo il calcare e la muffa nella doccia.

Il consorte arrivato sette giorni dopo il nostro arrivo e avendo letto e ascoltato tutti i miei racconti, si aspettava l’hotel della Famiglia Addams e invece, a suo, dire, nonostante tutto non era cosí male.

Le cose che ho scritto qui e su twitter e le foto che ho postato erano vere.
Magari le ho un pò, alcune volte forse anche troppo, enfatizzate, ma io sono cosí, devo vedere sempre la muffa nelle cose anche se poi si tratta di uno squisito gorgonzola.

A prescindere da tutto questo ho un sacco di interrogativi riguardante questa vacanza che dubito riuscirò a risolvere:

Perchè ai bambini grassi mettono sempre i costumi aderenti?

Perchè almeno uno stabilimento balneare nel raggio di 300 metri si chiama Bagno Gino?

Perchè quando prendi i ghiaccioli per tutti, e quei tutti ti dicono che uno vale l’altro, poi quando arrivi ti chiedono “ma non c’era il gusto menta”?

Perchè la chiave dell’albergo deve pesare sei quintali col rischio, ogni volta che cade per terra, di fratturarti un piede?

Perchè conosci famiglie che poi ti si accollano peggio delle cozze e poi si offendono se tu fai qualcosa senza di loro come se fossimo parenti in vacanza insieme?

Perchè non si riesce a fare il tratto di strada hotel/spiaggia senza che i due vogliano comprare qualcosa?

Perchè non sono riuscita a far capire all’ottenne, calcolo matematici alla mano, che i giochi elettronici coi ticket sono una truffa legalizzata?

Ma soprattutto perchè il caffè del dopo pranzo al bar dell’hotel non è compreso nel prezzo?
image

Annunci

2 Risposte to “Decimo giorno al mare”

  1. micheleciotti agosto 24, 2015 a 11:10 pm #

    Ad una domanda posso rispondere con certezza, le chiavi d’albergo le fanno scomode appositamente per evitare che il cliente se le porti appresso invece di lasciarle al portiere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

PornoRidicolo di Agata Grop

Il blog di Agata Grop, romanzo di formazione di una principessa sul pisello

I 7 Passi Della Piccola Anima

per la sua felicità

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

fai cose buone

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Borntobeanomad

The world is your home.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Dan Ceres's Words

Musicista. Autore. Scrittore. Fashion Consultant.

CATHERINE RYAN HOWARD

She turns coffee into books so she can afford to buy more coffee. And more books.

the literate lens

photography, writing and the spaces between

Punch Drunk Village

A blog for the rest of us

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: