Terzo giorno al mare -lo stafilococco

19 Ago

Quelle strane macchiette sulle faccia dei miei figli, che si trasformavano in ferita aperta,  presenti da qualche giorno mi convincevano poco. Ero convinta di farle passare con la mia crema cicatrizzante ma non solo non si sono fermate ma sono addirittura aumentate. Quindi, intanto che cerchiamo un pediatra in zona vado in farmacia col grande.

Bongiorno Sig farmacista, le chiederei un consiglio per queste macchiette.

Mi tiene un corso di infezioni batteriche tenendomi venti minuti incollata al bancone, mentre dietro di me si forma una fila lunghissima di clienti. Il grande scalpita per uscire mentre l’anziano farmacista mi spiega la temperatura ideale per la proliferazione di questo batterio. Mi parla di urinocoltura e di lavare gli asciugamani col napisan, mi raccomando, e poi le consiglio il Fucidin. Pur nella sua meticolositá e grande scrupolo nell’occuparsi del mio caso mi è stato sui coglioni fin da subito, quindi l’ho liquidato con un “sono in albergo e non posso utilizzare il napisan e per il resto attendo un responso del pediatra poi le faccio sapere”.

Scendiamo in spiaggia. Quando risaliamo per pranzo sfatti dal caldo, il pediatra locale al telefono mi dice che sarebbe rimasto in studio ancora un’ora e poi se ne sarebbe andato. Sentendo il mio sconforto al telefono per il non riuscire a raggiungerlo, mi fa una diagnosi flash con la mia descrizione : infezione da staffilococco è il responso.

Torno dal farmacista.

Bongiorno Sig farmacista, allora ho chiamato il pediatra che …

Mi interrompe in modo brusco.

Non mi interessa cosa le ha detto che hanno ma che cosa le ha prescritto.

Io mi guardo la punta dei sandali, mi infilo la coda tra le gambe e sussurro una parola.

Non ho sentito signora, me lo dica più forte.

Fucidin, tutta rossa in faccia, aveva ragione.

Ahhhhhhhhh, ecco. Mi dice lui con un tono trionfante.

Tenga la sua scatola e si ricordi di lavare gli asciugamani col Napisan.

Bastardo dentro.

Annunci

Una Risposta to “Terzo giorno al mare -lo stafilococco”

  1. micheleciotti agosto 19, 2017 a 5:56 am #

    L’ha ribloggato su micheleciotti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

GianniDG

Blog fotografico

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

PornoRidicolo

Il blog di Agata Grop, romanzo di formazione di una principessa sul pisello

I 7 Passi Della Piccola Anima

per la sua felicità

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Dragonflai

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Borntobeanomad

The world is your home.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Daniele Contestabile

Autore di storie e canzoni. Musicista. Ricercatore libero. Pensatore pesante.

CATHERINE RYAN HOWARD

She turns coffee into books so she can afford to buy more coffee. And more books.

the literate lens

photography, writing and the spaces between

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: