Settimo giorno al mare – non credete sempre alla TV.

23 Ago

È dai tempi di Alfredino che non seguo una tragedia live in Tv. Non so quanto senso abbia, o almeno non ha senso per me. Il passo breve tra informazione e sciacallaggio, tra cronaca e tv del dolore oramai è brevissimo e io non voglio fare parte di questo ciclone infernale.

Da ieri sera, dopo la scossa, il mio cellulare, come tutti quelli degli altri presenti, ha incominciato a squillare senza sosta. Mi ha chiamata persino, mentre oramai verso le 23 dormivo, mia zia americana preoccupatissima perchè nei video live di “Rai international” non aveva visto il mio volto e pensava fossi sotto le macerie. Mia madre al contrario, che ho chiamato stamattina per tranquillizzarla, non sapeva invece nulla e la sua massima preoccupazione  giornaliera era comunque pagare le bollette in posta.

Mia sorella è a Barcellona, tanto perchè siamo sempre nel posto giusto al momento sbagliato.

Non ho visto un TG. Ho letto qualche articolo e sono stata di più informata dagli amici della “terraferma” che dai locali. O almeno, sono stata rassicurata dagli ischitani sul fatto che quellafosse una zona dal punto di vista geologico molto debole,  e le case antichissime sono state la ciliegina sulla torta. Tutta quell’ansia, quella tragedia, quell’Apocalisse di cui parlano tutti qui, negli occhi dei locali non si legge.
Qui non c’è panico, sembrerebbe tranquillo. Questo non vuol dire che non abbiamo preso delle precauzioni e che non abbiamo parlato più volte coi bimbi per le eventuali vie di fuga ma abbiamo deciso di rimanere, come tanti.

Eppure dagli articoli in giro sembrerebbe che la fuga dall’Egitto di Mosè e il suo popolo, al confronto, sia stata una scampagnata di quattro amici.

(Sono felice per i tre bimbi, tanto felice).

Annunci

Una Risposta to “Settimo giorno al mare – non credete sempre alla TV.”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Settimo giorno al mare – non credete sempre alla TV. – katniss2016 - agosto 27, 2017

    […] via Settimo giorno al mare – non credete sempre alla TV. — girati […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Franz is running

Above all, try something.

Divagazioni

Ogni filosofia nasconde anche una filosofia; ogni opinione è anche un nascondiglio, ogni parola anche una maschera. Friedrich Nietzsche

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

PornoRidicolo NSFW

Il blog di Agata Grop, romanzo di formazione di una principessa sul pisello

I 7 Passi Della Piccola Anima

per la sua felicità

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Dragonflai

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Borntobeanomad

The world is your home.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

Daniele Contestabile

Autore di storie e canzoni. Musicista. Ricercatore libero. Pensatore pesante.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: