Ultimo giorno di “vacanza” senza i figli

7 Ago

E così, il cane, dopo 14 km di camminata (considerando anche i 3 della mattina per fare pipì) crolla sul pavimento della camera d’albergo alle 7 di sera. Quando ritorniamo alle 11 dal ristorante è ancora nella stessa identica posizione, neanche fosse stato disegnato col gessetto sulla scena del crimine.

Peta tutta la notte e alle 4 del mattino, vedendolo inquieto, l’infermo consorte lo porta un po’ in giro a scagazzare visto che non la faceva dal pomeriggio.

Ci svegliamo in coma, ma in coma profondo. Altro giro col cane. Ributto le cose in valigia come all’andata e sulla strada ci fermiamo a Lugano, una delle città che meno mi affascina al mondo. Il cane coglie l’occasione per accasciarsi ovunque e dovunque (oggi non mi fregate) mentre facciamo dei giri. Diciamo, sarà anche Lugano ma pessimo gusto in tutto, nei vestiti, nelle scarpe. Si passa dal super lusso all’orrido.

Torniamo a casa alla fine con la sola voglia di accasciarci sul letto, crollare immediatamente con la bava alla bocca e non fare più un cazzo fino all’arrivo dei due (facendo finta di dimenticarci per un attimo che sarà una settimana di lavori forzati in casa e corsa alla piattaforma ecologica)

Tale canem…

Annunci

5 Risposte to “Ultimo giorno di “vacanza” senza i figli”

  1. tramedipensieri agosto 7, 2019 a 1:34 pm #

    Mi sono stancata anche io! …(non di leggere eh..)

  2. intorno agosto 8, 2019 a 2:28 pm #

    Povera bestia 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Franz is running

Above all, try something.

Gianni Delle Gemme photoblog

- I do what I feel, that's all - [André Kertész]

Il Prof Bicromatico

Pensieri sfusi di una mente confusa

PornoRidicolo NSFW

Il blog di Agata Grop, romanzo di formazione di una principessa sul pisello

nazzablog

Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi

Dragonflai

L'idea della perfezione toglie il piacere della comunicazione

francesco iacovetti blog

VIVIAMO IL MONDO DI SUZIE WONG O SIAMO SCHIAVI DELLA BORSA DI HONG KONG?

LaChimicaDelleLettere

Reazioni a catenella

katniss2016

C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

CATHERINE RYAN HOWARD

EDGAR NOMINATED CRIME WRITER

the literate lens

photography, writing and the spaces between

Punch Drunk Village

A blog for the rest of us

GLITTERING SCRIVENER

MARIA DAHVANA HEADLEY - WRITER

mammachestorie

Ciao, mi chiamo Filippo, ho 6 mesi e faccio il blogger

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: